l'alba del sesto sole

UN TEMPO POTENTE DI RIEQUILIBRIO -MARZO 2019 di Emmanuel Dagher

| 0 commenti

Ciao amico mio,

Stiamo attualmente vivendo un profondo rinnovamento dei nostri pensieri interiori, credenze, emozioni e comportamenti.

Questo vasto rinnovamento mette in luce tutto ciò da cui siamo ancora ostacolati: gli ostacoli interiori al nostro essere la versione più amorevole, libera e autentica di noi stessi.

Quando qualcosa è messo in risalto, non può più nascondersi, correre o essere spazzato di lato.

Qualunque cosa illuminiamo, alla fine ritorna alla luce.

Tuttavia, quando gli schemi della mente sono messi in risalto, spesso  si ritorna a vecchi schemi di coping. Questi modelli sono apprendimenti basati sulla sopravvivenza, basati su schemi  primitivi, che ci sono stati forniti da condizionamenti ancestrali, generazionali, storici e sociali.

L’aspetto primordiale della mente sceglie questi schemi di coping perché quando i suoi ostacoli alla crescita sono messi in luce, la mente si rende conto che ora dovrà cambiare o dare qualcosa.

Quindi fa tutto il possibile per convincere se stessa e te che ha bisogno di usare tattiche basate sulla sopravvivenza per assicurarsi che tu e lei siano al sicuro.

Da una prospettiva neutrale, può essere facile avere compassione per la mente, perché capiamo che sta solo facendo quello che pensa sia la cosa  migliore e  più sicura.

Ma quando reagiamo alle credenze che la mente sta creando da un bisogno primordiale di proteggersi, tendiamo a credere a tutte le storie che genera.

Questo spesso porta le persone con una  spirale verso la paura, la mancanza, la separazione e la lotta.

Ora siamo al punto in cui non riusciamo più a trovare conforto nei vecchi schemi limitanti come abbiamo fatto una volta.

Questo può sembrare una crisi, ma è il tipo di crisi che genera una nuova prospettiva.

Questo tipo di cambiamento può essere una delle esperienze più spirituali che possiamo avere, perché in quel momento di crisi, abbiamo la possibilità di rivedere le nostre vite e creare una nuova e più alta realtà per noi stessi.

Se siamo pronti per imparare dalla rottura, il prossimo capitolo delle nostre vite può sembrare molto più luminoso, poiché sperimentiamo più  potere del nostro spirito e dei nostri sé superiori.

Se ti stai ritrovando a sperimentare qualcosa di simile a questo, sappi che non sei solo, e che è assolutamente normale.

Quando un afflusso di luce entra nell’atmosfera terrestre come stiamo vivendo ora, porta organicamente in superficie le emozioni, i pensieri e i comportamenti che non abbiamo ancora affrontato, riconosciuto e sanato.

Dai alla tua mente il pieno permesso di permettersi di pensare o provare qualsiasi cosa desideri, senza cercare di liberarti o cambiare nulla. Ciò consente alla mente di sentirsi riconosciuta e supportata.

Quando la mente sente che stai permettendo che sia esattamente come desidera essere, ammorbidirà il suo approccio e diventerà meno rigido e primitivo. Hai quindi spazio per essere più flessibile e più aperto a ricevere il tuo sostegno, amore e compassione.

Quando la mente è aperta, è più incline ad abbracciare e riconoscere che la luce è sua amica, e che non perderà mai nulla quando si permette di unirsi alla luce.

Sebbene la mente si sia convinta di essere separata dalla luce, sappiamo che tutto viene dalla luce, inclusa la mente.

Quando la mente sente il tuo sostegno, l’amore e la compassione, alla fine può abbracciare la luce in modi che non potrebbe funzionare mentre è in modalità di sopravvivenza.

Ciò consente in tempi come questo, quando un grande flusso di luce sta entrando nel nostro mondo, di  essere un momento di grande divertimento, magia, eccitazione, gioia e tranquillità per la mente.

La mente (proprio come un bambino piccolo) desidera semplicemente essere amata, vista, ascoltata e apprezzata.

Usiamo questo momento in cui ci troviamo ora per muoverci in questa direzione, in modo che, man mano che la coscienza del pianeta e dell’umanità continua ad evolversi, diventerà un’esperienza molto più piacevole per la mente.

Un potente equinozio: trovare il nostro equilibrio

Molte migliaia di anni fa, la Terra era una società globale perfettamente interconnessa e integrata. Esseri umani, animali, piante, la Terra – tutti coesistettero in pace.

La vita quotidiana era sostenuta dalle potenti basi dell’amore, della gentilezza, dell’unicità, del rispetto reciproco, dell’autenticità e del servizio a tutta la vita.

Le culture di tutto il pianeta onoravano allo stesso modo sia il Femminile Divino che il Maschile Divino, capendo l’importanza di vivere entrambi gli aspetti, senza tenerne uno in un dominio sull’altro.

Tuttavia, nel tempo, questo sacro equilibrio fu dimenticato. Rilasciando la loro vera identità, gli esseri umani si sono staccati dalla Terra e, quando hanno rilasciato la coscienza dell’unità, si sono scollegati l’uno dall’altro.

Ciò ha portato la coscienza umana a cadere da un orientamento dimensionale superiore alla vibrazione molto più bassa che può supportare la vita umana, la terza dimensione.

Durante le migliaia di anni che seguirono questa caduta in una densità energetica molto pesante, gli esseri umani crearono l’era che chiamo “il Grande Dimenticatore”.

In questo tempo, le persone hanno cominciato a dimenticare che loro e tutta la vita sono sacri – che sono la stessa Divinità in forma umana.

Pratiche di Consapevolezza
Antologia essenziale di meditazioni per vivere il momento presente con gioia e felicità

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

€ 15,00

In quel basso ambiente tridimensionale, le emozioni e le idee a bassa vibrazione come la paura, la difesa e la separazione divennero la norma.

La vita divenne una questione di sopravvivenza quotidiana, piuttosto che una questione di creazione gioiosa e consapevole.

Le idee sulle energie femminili e maschili hanno seguito l’esempio, visto che le abbiamo viste sempre più come naturalmente separate e persino opposte l’una all’altra.

In questa prospettiva, la mascolinità cominciò ad essere espressa in termini di controllo, dominio, manipolazione, avidità e competizione. Ciò ha creato una mentalità globale “Noi contro di loro” che ha assunto il controllo di governi, religioni e culture.

Di conseguenza, le società arrivarono a sopravvalutare i risultati esteriori. L’aggressività fisica era valutata piu del  pensiero e delle idee. Invenzione, creatività, onorare e nutrire se stessi e gli altri furono persi o svalutati, mentre vincere battaglie e competizioni era diventato fondamentale.

I Cicli della Vita
Riscoprire il divino femminile, vivere in armonia con i ritmi della natura
€ 17,50

Gli esseri umani hanno apprezzato lo sport del sangue, la proprietà, l’aggressività, la lealtà del clan e la forza fisica per la cooperazione e la comunicazione.

Naturalmente, poiché il Maschile venne promosso come l’unico modo accettabile di essere, l’energia Femminile veniva considerata inferiore agli spettacoli di azione, potenza fisica e controllo.

La gente è arrivata ad equiparare la femminilità alla debolezza. Da lì è stato un passo naturale credere che quasi tutte le donne fossero state create intenzionalmente per la subordinazione e sottomissione.

La vita terrestre si è persa a molti livelli, poiché l’antica integrazione di valori e attributi maschili e femminili è andata perduta. Gli aspetti inferiori e più densi dell’energia maschile vennero avanti per controllare tutti i livelli e tutte le aree della vita, compresi i sistemi economici, i governi, l’istruzione e le religioni.

Ha persino controllato i nostri processi mentali e le nostre azioni come individui.

Eppure tutto questo era semplicemente parte del percorso che avevamo creato per noi stessi, per qualsiasi cosa avremmo imparato dal giocare a questo gioco di dimenticare il nostro vero sé.

E non importa quanto profondamente sembrassimo cadere nella separazione e nella dualità, una parte di noi – il nostro Spirito – non ha mai completamente dimenticato chi siamo.

Il nostro meraviglioso Spirito sapeva che alla fine, nel corso di diverse vite ed esperienze, un giorno avremmo riacquisito pienamente tutto l’apprendimento e la saggezza superiore che avevamo scelto di imparare, e ricorderemo ancora una volta la nostra Divinità.

E negli ultimi decenni, una guarigione stupefacente ha avuto luogo.

Con ogni allineamento celeste, come un solstizio, un equinozio o un’eclissi,abbiamo costantemente rilasciato la vecchia credenza antiquata nella separatezza e nella disuguaglianza delle energie Femminile e Maschile.

Ora stiamo assistendo a un aggiornamento ancora più grande, un massiccio cambiamento nella coscienza collettiva. Miliardi di persone in tutto il mondo stanno ora ricordando e ancorando gli aspetti più elevati delle energie femminili e maschili in ogni area della vita.

Quest’anno sperimenteremo l’equinozio di primavera del 19-21 marzo come un momento di riequilibrio.

Le energie e la luce superiore che si riverseranno sulla Terra in quei pochi giorni offriranno un “reset” nella nostra comprensione del maschile e del femminile, che è stato costruito per un certo numero di anni.

Lo spostamento risultante in prospettiva e coscienza aiuterà enormemente mentre sperimentiamo un maggiore equilibrio tra le nostre energie Divine Femminine e Divine Maschili – lo yin e lo yang.

Da lì, possiamo iniziare a costruire una vita terrestre molto più equilibrata.

Cura e prosperità

Il più grande regalo che possiamo dare

Il più grande dono che possiamo offrire al mondo in questo momento è scegliere di operare dal nostro vero sé autentico il più spesso possibile.

Quando entriamo coscientemente nel nostro sé autentico, autorizziamo e ispiriamo gli altri a entrare nel loro io autentico.

Questo crea un effetto domino, che si estende in tutto il mondo in modi che aumentano la consapevolezza globale.

Questo è esattamente ciò che abbiamo visto negli ultimi decenni.

Ad uno ad uno, le persone si stanno svegliando dal lungo sonno che li ha tenuti attaccati a idee obsolete, e alle strutture e i sistemi che li hanno tenuti lontani dal contatto del proprio se  senza essere in grado di esprimere il loro potere interiore.

Per così tanto tempo ci siamo sentiti impotenti, in piedi in disparte e sentendo che non potevamo fare nulla per avere maggiore libertà e diritti

Ma ora, entrando nella parte più autentica e onesta di noi stessi, siamo diventati più potenti.

Possiamo vedere attraverso le illusioni e le distrazioni.

Uno per uno, stiamo diventando liberi.

Che momento emozionante per essere vivi su questo pianeta!

Guarda questo spazio per ulteriori informazioni su questo nei prossimi mesi!

Miracolosamente tuo,

Emmanuel

Fonte : https://emmanueldagher.com/a-potent-time-of-rebalancing-march-2019/

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.