“L’uomo di domani sarà totalmente diverso dall’uomo di oggi. L’uomo di oggi cammina alla cieca sulla via della vita, e spesso non vede ciò che gli sta intorno, non vede nemmeno ciò che ha davanti. Va avanti, a volte alla cieca, va avanti perché deve andare avanti, perché la vita, in un certo modo, lo spinge nelle esperienze che deve vivere.

L’uomo di domani non camminerà più alla cieca sulla via della vita, camminerà con gli occhi bene aperti, consapevole di ciò che è, consapevole del suo rapporto con gli altri, del suo rapporto con la vita, cioè con tutto ciò che lo circonda.

L’uomo di domani avrà un profondo rispetto per la natura, per i vari regni. Non solo avrà un profondo rispetto, ma sentirà la vibrazione dei vari regni e il loro Amore, perché dovete imparare, che il regno minerale e il regno vegetale sono capaci d’Amore; il regno animale è capace di Amore, e tu puoi percepirlo attraverso i tuoi animali domestici; il regno minerale, quello dei cristalli, del quarzo, di tutti i metalli preziosi, può restituire, irradiare Amore. Il regno vegetale, per la sua bellezza, per la sua potenza, per tutto ciò che è nella sua interezza, irradia e proietta Amore anche sugli altri regni.

Domani l’uomo del nuovo mondo, questo mondo che andrai a creare, non quello dell’età dell’oro che è ancora al di sopra, certo, avrà la capacità di sentire, e soprattutto ne percepirà i benefici, per lui- stesso, dello splendore e dell’Amore dei vari regni.

Dal momento in cui sarai in armonia con te stesso sarai automaticamente in armonia con tutto ciò che ti circonda, e avrai totale rispetto per la vita nel suo insieme, perché capirai che in tutto ciò che ti circonda c’è anche una Parte Divina. Quindi, naturalmente, è necessario che in te stesso, nella tua coscienza, ti prepari per il nuovo mondo verso il quale stai andando.

Questo nuovo mondo è inscritto in te. Vorremmo dire che è scritto nel vostro DNA sia fisico che spirituale, perché avete due DNA; il tuo DNA spirituale è, in un certo senso, il DNA dell’anima, e niente e nessuno può alterarlo poiché è essenzialmente energetico. Quindi non possiamo alterare il DNA energetico dell’anima.

Tutto ciò che sta accadendo ora è un’enorme preparazione affinché gli esseri senzienti possano scegliere dove vogliono andare e cosa vogliono sperimentare. Ci sono due parti: coloro che sono ancora a loro agio in questa vita tridimensionale, e coloro che non solo la rifiutano ma che si sentono totalmente fuori passo con ciò che viene loro imposto, in relazione alle loro convinzioni profonde, ai loro sentimenti profondi, alle loro speranze.

Quindi questi due mondi sono lì, davanti a te, e anche in quelli che ami, nei tuoi cari, ci sono esseri di questo vecchio mondo; voi o altre persone intorno a voi, potete anche essere pronti ad andare verso il nuovo mondo che gli esseri umani ovviamente creeranno con un aiuto che non sarà un aiuto proveniente dalla Terra, quindi dagli umani, ma un aiuto che può venire dai vostri  Fratelli Galattici o Esseri di alta spiritualità che verranno per aiutare la nuova umanità a nascere.

Una nascita o una rinascita può essere difficile. Guarda la nascita di un bambino; è molto sicuro nel grembo materno, (la sua anima era ancora molto più sicura prima di scegliere l’incarnazione), poi c’è la nascita con la sofferenza che, per un neonato, è legata alla vibrazione estremamente pesante che questo mondo sta attualmente sperimentando.

Cosa sta succedendo adesso? Gli esseri che rinascono hanno questa stessa pesantezza, questa sofferenza prima della rinascita, mentre un neonato la sente dopo la nascita; non è totalmente lo stesso, ma la sofferenza è la stessa quando devi rinascere a qualcosa.

Tutti gli abitanti della Terra che sono in grado di posizionarsi, di conoscersi, di riconoscersi, e anche se non hanno cultura religiosa, esoterica o spirituale (perché facciamo ancora la separazione tra religione e spiritualità), tutti coloro che sono svegli, anche senza saperlo, ma che hanno l’Amore nel cuore, che vogliono cambiare la società, essere sempre in armonia con il loro ambiente, lavorare per il nuovo mondo anche se non se ne rendono conto.

Ci sono diversi modi in cui puoi lavorare. Puoi farlo in relazione a ciò che è più prezioso in te, in relazione ai tuoi pensieri che ti proiettano verso questo nuovo mondo, verso ciò che speri, e anche investendo in te stesso, in ciò che fanno gli esseri umani in questo momento in Francia e altrove, mostrando la loro disapprovazione per ciò che vogliono fare loro.

Alcuni degli esseri che si manifestano sono già pronti per il nuovo mondo. Non lo sanno, alcuni non sanno nemmeno che questo nuovo mondo si avvicina e li aspetta. Altri non sono necessariamente pronti perché sono ancora arrabbiati, in rivolta. Non hanno capito che alcune cose sono inevitabili, che anche certi comportamenti sono inevitabili; lo diciamo in relazione a coloro che sono responsabili della gestione dei paesi.

Quindi, come dici tu sulla Terra, a tutte le cose la sventura è buona, ma è comunque necessario capire che a volte ciò che ti fa subire l’ombra ha come scopo quello di farti percepire la Luce con ancora più potenza e splendore, sia   la Luce dentro di te e anche la Luce intorno a te e nell’Universo.

L’uomo nuovo, quello che sarà pronto per andare nel nuovo mondo, avrà fatto pace con se stesso. Non è necessario gridare: “Voglio la pace, voglio la libertà!” Sono solo parole, mentre se ad un tratto decidi di essere in pace con te stesso, di essere libero in te stesso, non sono più parole, sono affermazioni che stai facendo, fai a te stesso, e automaticamente il tuo comportamento sarà sulla base di tali affermazioni.

Fare pace da soli è molto meno difficile di quanto si possa pensare. Devi solo essere attento al tuo comportamento, al comportamento della tua personalità, al tuo ego, alle situazioni che stai attraversando; è anche il più delle volte per integrare la serenità, per relativizzare, per non prendere in parola le esperienze o qualunque cosa i tuoi governanti vogliono che tu viva, perché la politica è un “gioco”; potresti non essere d’accordo, ma la religione è anche un gioco, ma un gioco diverso, un gioco che può far evolvere le persone, sia in politica che in religione perché le può far riflettere. Una pessima politica fa pensare. Una religione o una filosofia che schiavizzi gli uomini possono risvegliare gli esseri.

Sai che sei nell’ultima esperienza della tua incarnazione in densità, che questa esperienza potrà ora durare solo un tempo brevissimo, che potrà allungarsi un po’ a seconda dei molteplici risvegli e del livello di queste realizzazioni.

Quindi ora cosa dovremmo fare? Sarai in grado di cambiare la tua società solo se segui davvero questo percorso spirituale. Allora ci dirai: “Ma come? Cosa dobbiamo fare per andare verso questo cammino spirituale e che cos’è?”

Mi dicono :

“Dal momento in cui un essere umano arriva a realizzare l’immenso potere che ha in sé, cioè il potere della sua Parte Divina, e se riesce a fare l’unità tra tutto ciò che è, cioè la sua parte, la sua anima e la sua Parte Divina, il potere positivo che emana da lui vale centinaia di migliaia di manifestanti che gridano “Libertà”, perché a questo poi si sta lavorando su un altro livello. Lavora al livello in cui agisce l’ombra, ed è lo splendore della Parte Divina dentro di lui che assorbe l’ombra che infuria ora sul pianeta.

Non devono essere milioni per cambiare la società! Ovviamente, l’unità tra la coscienza del corpo, dell’anima e dello spirito, non avviene tutta in una volta, schioccando le dita,

Insistiamo su questo: dal momento in cui riesci a fare la pace dentro di te, quando non sei più in dualità permanente con te stesso, dove impari a conoscerti meglio, dove riesci a creare serenità e pace ti  porta alla fusione con le parti superiori di te stesso.

Non pensare che sia difficile fare pace con te stesso! Non pensare che sia difficile mettere la serenità nel profondo di te stesso; è semplicemente andare oltre le esperienze e chiedere al tuo ego di essere al tuo servizio e di non dominare la tua vita; è anche chiedere alla tua anima e alla tua Parte Divina di venire ad aiutarti a togliere i veli affinché tu possa unirti a ciò che è più bello, più prezioso, più potente in te stesso.

Ricorda che un essere umano può capovolgere tutto. Ve lo abbiamo detto e lo ripeteremo per rendervi consapevoli della vostra responsabilità e del vostro potere per le vostre azioni, per quello che potete fare per cambiare il mondo.

Quindi un essere umano può essere la goccia che fa traboccare il vaso; un essere umano può anche cambiare il volto del mondo irradiando immenso Amore e facendo unità dentro di sé.

Quando Dio Padre Madre ha creato i mondi, ha messo parte della sua scintilla in ciascuna delle sue creazioni. Hai solo bisogno di trovare un po’ quella scintilla e poi sublimare ciò che sei.

Nel momento presente, che è il tempo della rinascita, il tempo del cambiamento, il tempo in cui la luce oscura mostra tutto il suo potere, ma dove c’è anche la Luce che  può mostrare tutto il suo potere. vedi? Vedi le azioni della luce oscura ma non vedi le azioni della Luce.

Invece di soffermarti su tutto ciò che è sbagliato, prova a vedere tutto ciò che è bello nella tua compagnia! Ci sono molte cose  positive e la cosa più bella è il risveglio della coscienza. Puoi vedere questo risveglio della coscienza attraverso scienziati, operatori sanitari, medici, ecc., puoi vederlo a tutti i livelli. Certo, il livello dei politici non è ancora quello di risvegliare le coscienze, perché purtroppo sono ancora legati al potere e al denaro.

Prova, al mattino o alla sera, a vedere cosa c’è di bello nel tuo mondo e cosa c’è di bello in te, e in quel momento la tua visione cambierà; questo cambiamento di modo di percepire la vita e il mondo accelererà il processo di cambiamento; ricorda che la tua mente è creativa, non smetteremo di dirtelo.

La tua mente può essere la creatrice della bellezza, di questo nuovo mondo che stai tanto aspettando, ma la tua mente può essere la creatrice dell’inferiore. Se dai corpo alla paura, la tua mente è la creatrice della paura, cioè se integri la nozione di paura le dai forza. Tutto ciò che è meno non dovrebbe più essere nella tua esistenza.

Potremmo andare un po’ in profondità perché ognuno di voi avrà ancora esperienze da vivere, le esperienze possono essere difficili, ma potete avere molti modi di vivere e vedere quelle esperienze. Puoi avere esperienze molto difficili con un altro livello di coscienza, che accorciano la loro sofferenza, ti spingono più velocemente a una nuova frequenza vibrazionale e ti preparano per il nuovo mondo.

Quindi, che tu lo speri o no, e ovviamente lo speri, che ti piaccia o no, (e ovviamente lo vuoi), questo nuovo mondo è qui. Basta aprire le porte e si apre a te. Tutti voi che siete presenti, come chi può ascoltarci, siete anche gli attori di questo nuovo mondo, non va dimenticato.

Certi esseri potranno dirti: “Sì, è bello ma queste sono solo parole!”

No, è molto più che parole! Se fossero solo parole ricadrebbero, mentre tutto questo è al di là della parola perché tu dai potere alla parola, sei convinto della forza dei tuoi pensieri e anche della forza delle tue parole. Quindi dai potere ai tuoi pensieri e alle tue parole.

Non convincerai mai coloro che non vogliono essere convinti, e soprattutto non dovresti cercare di convincerli. L’unica cosa che ti chiediamo e sappiamo che ora puoi farlo, è essere, irradiare ciò che sei nel profondo di te stesso, non lamentarti più. Cerca sempre di essere positivo, fa bene al tuo corpo fisico, perché positività, gioia e serenità non permettono alla malattia di prendere piede.

Quindi, nella tua vita quotidiana, impara ad essere positivo.

Parleremo ancora per qualche istante del nuovo mondo.

È ovvio che sarà completamente diverso nella sua struttura, nel suo governo rispetto al vostro mondo attuale.

Il tuo mondo attuale è finito. Ha vissuto e non potrà sopravvivere alle notevoli trasformazioni che i vari regni e naturalmente gli umani vivranno; né potrà sopravvivere a quelle gigantesche vibrazioni di cui spesso vi raccontiamo che non vedete e che sentite solo relativamente. Il sensibile le sentirà più di chi non è ancora affinato a percepirle e a sentirle, ma queste vibrazioni esistono. Queste energie di un potere che non puoi nemmeno immaginare sono lì. Sono lì per aiutarti non solo a svegliarti, ma anche a stabilirti in questo nuovo mondo.

Quindi accetta saggiamente, accetta tutto ciò che stai attraversando in questo momento. Non incolpare nessuno, non incolpare i portatori della legge, legge falsa inoltre, non incolpare coloro la cui missione è guidare il popolo, e li guidano così male, non incolpare nessuno! Nessuno è da biasimare, perché ogni essere messo in tale o tale posizione o in tale o tale luogo, è davvero l’artigiano del futuro del pianeta, un artigiano inferiore certo, ma un artigiano del risveglio, un artigiano del nuovo mondo che si posa sul tuo mondo”.

Ci hai detto che per passare nel periodo intermedio sarebbe necessario che gli umani, quando hanno un ginocchio a terra, chiedano aiuto ai loro Fratelli di Luce, alle loro Guide, a Dio.

“Abbiamo detto che verrà un tempo in cui l’uomo si inginocchierà e alzerà gli occhi al Cielo, pregando, pregando con la sua anima, con il suo cuore, con la sua potenza, perché sarà disperato.

Certo, piegare le ginocchia a terra è simbolico, ma dal momento in cui un essere, inginocchiato o no, è capace, con il cuore, con ciò che ha di più prezioso e forte in sé, di chiedere per sé e per i suoi fratelli, per il pianeta, sarà ascoltato, e se ce ne sono dieci, cento o mille che fanno lo stesso, ovviamente tutto si può trasformare.

In questo momento, l’essere umano non vuole alzare gli occhi al Cielo, se non coloro che sono infelici (ci sono anche infelici e infelici); quindi per il momento l’uomo non è ancora nella sua spiritualità. Vive ancora con il suo ego, con il suo intelletto, con il suo modo di funzionare. Non ha ancora integrato le nuove nozioni di una vera spiritualità.

Non chiami, non preghi… beh, preghi, ma devi quasi essere connesso permanentemente ai piani dell’invisibile, con te stesso.

Finché il mondo rinasce, avrai anche il ruolo di accelerare il processo di rinascita.

Ovviamente, se ci saranno grandi sconvolgimenti (ce ne saranno certamente in alcune parti del mondo) gli esseri senzienti potranno piegare le ginocchia perché saranno così angosciati che chiederanno aiuto a Dio.

Quindi, nella loro profonda angoscia e nella loro grande sofferenza, se chiedono aiuto a Dio Padre-Madre, ai Grandi Esseri di Luce o a coloro la cui missione è gestire il pianeta Terra (non importa a chi lo chiedano), una richiesta fatta con il loro cuori, con tutto ciò che è più forte in se stessi sarà sempre ascoltata.

Sia attraverso eventi drammatici, sia attraverso questo cambiamento nella società che attendete con tanta impazienza, pregate!

Ve l’abbiamo già detto, pregate con ciò che è più forte in voi, ma lasciate che le parole scorrano, non cercate parole di chiesa!

È pregando che svilupperai anche la tua vera spiritualità e che aprirai la connessione tra l’umano e il Divino. Quando ti alzi per chiedere i piani dell’invisibile, da Dio Padre-Madre (qualsiasi), o ti viene risposto se gli Esseri di Luce pensano che la tua richiesta possa essere utile a te e alla moltitudine, o questa applicazione ti consente di aprire la connessione tra te e le altre parti di te stesso.

Quindi la preghiera, la vera preghiera, ti connette automaticamente a piani molto più alti, e il risultato è che ti permette anche di connetterti a te stesso. “Connettersi a se stessi” è connettersi alla propria anima e alla propria Parte Divina, e questo è ciò che gli esseri dominanti, qualunque essi siano, politici o religiosi, attualmente non vogliono, che l’essere diventi un essere spirituale.

Quindi il “ginocchio a terra” è simbolico! Alcuni lo indosseranno fisicamente, ma quello che vi chiediamo è più di alzare gli occhi al Cielo che di mettere il ginocchio a terra. Simbolicamente è forte, ma dovremmo alzare gli occhi al Cielo e dire: “Aiutaci! Aiuta il nostro mondo!” Prima di chiedere aiuto per te stesso, chiedi aiuto per il mondo, per i vari regni, per tutti i tuoi simili, e automaticamente questo aiuto ti sarà dato personalmente; così agirai anche per la moltitudine”.

Puoi riprodurre questo testo e darne una copia alle seguenti condizioni:

  • lascialo non essere tagliato
  • che non vi sia alcuna modifica del contenuto
  • che fai riferimento al nostro sito   https://ducielalaterre.org
  • che fai il nome di Monique Mathieu

Fonte : https://ducielalaterre.org/une-immense-preparation/fr/

Traduzione a cura di Cammina nel Sole

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Lascia un commento