l'alba del sesto sole

VENERE TORNA IN SCORPIONE (03.12.2018/07.01.2019) – SPOSA LA TUA TOTALITA’

| 0 commenti

Ogni 8 anni Venere diventa retrograda in un Segno, riportando l’attenzione sulle antiche ferite d’amore, per aiutarci a comprendere dove ancora è rimasto il buio, stimolando l’andare avanti, abbracciando quell’esperienza, onorandola attraverso la saggezza conquistata grazie a quel dolore.
Il 2018 è l’anno della Croce dei Segni Fissi (Toro, Leone, Scorpione e Aquario), portatrice di una nuova frequenza per il collettivo umano e per la Terra, una qualità di luce nutriente, di consapevolezza e di presenza. Anche il transito di Venere ha contribuito al radicamento di questo codice effettuando la sua retrogradazione tra 10 e 0 gradi dello Scorpione dal 06 al 31 ottobre (l’ultima volta questo aspetto è accaduto tra ottobre e novembre 2010). E’ stato il momento in cui rendersi conto di cosa fosse il Piacere, di quanto amore stavamo volontariamente sperimentando, di quanto fossimo allineati con la Ricezione dell’amore, della bellezza e dell’abbondanza. Venere in Scorpione è un’auto-affermazione rispetto a quello che sentiamo essere nostro e l’andarselo a prendere, nonostante tutto. Si tratta del pianeta della Fiamma Viola, esso ha il compito di portare guarigione profonda, ed ogni ferita nasce dalla mancanza dell’amore che inchioda l’anima nella paura. Poiché lo Scorpione simboleggia il punto più profondo del contatto con se stessi, questo transito retrogrado ha spalancato tante porte, mettendoci nelle condizioni di prendere atto di ciò che fosse, forse come mai prima.
Dal 01 novembre il transito retrogrado è proseguito in Bilancia (29/25°), così dal contatto con noi stessi abbiamo espanso la presa di coscienza verso le relazioni (la Bilancia regola questo settore della vita umana), avendo l’occasione di cercare un equilibrio tra il passato ed il qui e ora. Il 17 novembre, giorno successivo al cambio dell’Asse zodiacale dei Nodi Lunari, Venere è tornata in moto diretto, riportando lo sguardo sull’adesso. Il cuore ha percepito sicuramente una nuova leggerezza, gli ex che si erano ripresentati alla porta sono tornati da dove erano venuti, e noi si è proseguito il viaggio più sereni.
Dal 03 dicembre scorso Venere è tornata in Scorpione, questa volta a dare forza e supporto ad un processo di assertività, aiutando ad affermare il nostro IO SONO che includa anche la parte oscura e scomoda a cui noi stessi non abbiamo mai lasciato spazio. Ci siamo forse accorti che le relazioni in passato stentavano a prendere una forma perché non riuscivamo a controllare questa parte ribelle, scomoda, arrabbiata? Essa continuava ad emergere, magari sotto forma di partner assillanti e gelosi, o che istigavano noi a tirar fuori il peggio. Ciò avviene sempre quando nascondiamo il lato oscuro con vergogna, nel tentativo di essere gradevoli e piacevoli agli occhi altrui.
Ora basta: preso atto di dove le maschere, l’auto-indulgenza e l’auto-negazione ci hanno portato, possiamo manifestare uno stato di coscienza che sia di totalità. Essere totali, presenti, nel bene e nel male, come recitano i voti del matrimonio, tra ciò che non ci piace e ciò che siamo bravi a far risplendere. Una bellezza fatta di sfumature e chiaroscuri, nella magnifica pienezza dell’essere. Che questa volta sia il matrimonio interiore tra gli opposti, per favore!
Stefania Gyan Salila
Ti Dono il Mio Cuore
Con pagine intagliate al laser
€ 29,90

Conoscere l'Arte di Aiutare e Farsi Aiutare
Come alleviare le sofferenze degli altri e le proprie

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

€ 13,50

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.