di Marie-Marthe

Trova il punto di armonia tra il Cielo e il tuo spirito.

Metti la tua coscienza fuori dal tuo corpo con il tuo cuore come unico punto di risorsa, il portale verso l’infinito.

Scegli l’estensione del tuo essere per continuare la tua ascensione. Sentiti benedetto dal Cielo e guidato dalla fede.

Lasciati guidare in tutta la negligenza e dalla tua parte di incoscienza, questo è ciò che ti viene chiesto. La pace sulla Terra verrà per coloro che hanno scelto questa strada.

Quindi, saranno in grado di sollevare gli altri senza volerlo, senza saperlo.

Le tue notti ti sembrano irreali e inattive, eppure è in questo preciso momento che sei immerso nella realtà del tuo essere, quello connesso contemporaneamente alla tua incoscienza e ad ogni particella di luce. Ogni particella di luce sulla Terra è dentro ognuno di voi. Potresti non vederle, perché potrebbero essere velate dall’ombra che le circonda o dal semplice velo dell’identità che è solo un’esca costruita dai tuoi pari, dalla tua società. Esci da questa identità per trovare la tua vera funzione.

La notte è un momento di apprendimento ed evoluzione, sei chiamato e circondato. Ricorda le attività svolte di notte, scrivile e tienile strette durante la giornata. Ricordatelo e partecipa così al rovesciamento della legge mediante la fede.

La fede è la conoscenza di chi sei come essere di luce, l’evoluzione di questo essere in piena fiducia e connessione con il  Regno Celeste. Quindi espandi e sposta la tua consapevolezza di chi sei a un punto più alto, oltre il tuo essere incarnato. Osserva da questo punto e ottieni fiducia e guida. Fai la scelta di questa guida interiore, che pone la sua ancora nel tuo cuore per connetterti a un punto di osservazione ancora più grande. Fai culminare il tuo essere dal punto più alto del tuo cuore e guadagna così ampiezza.

Durante le tue meditazioni o prima di andare a dormire, rafforza questo punto di ancoraggio che diventerà sempre più cosciente.

Guarda il tuo cuore vibrare attraverso il respiro, metti le mani su di esso, sul punto centrale del tuo petto chiamato chakra del cuore o visualizzalo come il cuore sacro, proprio come luce centrata e irradiante. Ad ogni ispirazione, questo cuore si riscalda e si espande. Ad ogni espirazione, fa emergere una luce dorata che si dispiega nella tua gola e culmina nella parte superiore della tua testa. Senti questa apertura nel tuo cranio. Attraverso questa apertura entra ed emerge questo anello d’oro a cui ci si aggrappa.

Il tuo respiro è divino. Il tuo respiro ti nutre e ti espande ben oltre il tuo essere e la sua rappresentazione terrena, la sua identità incarnata.

Senti questa luce che riscalda il tuo cuore e si dispiega. Lei incarna la luce del tuo essere. Lei incarna chi sei.

Sentendo questo, puoi sostenere la tua volontà di connetterti ora al Celeste con la seguente frase: “Sento l’amore divino e l’armonia del mio essere connesso al Celeste”. Puoi ripetere questa frase più volte mentre continui questo ciclo di respirazione e accoglienza.

L’accoglienza del Celeste è offerta a tutti, vi viene solo chiesto di connettervi con essa, e ciò, il più spesso possibile. I cambiamenti emergeranno nella tua vita quotidiana, le incomprensioni saranno comprese e i blocchi disinnescati.

Scegli dunque la comprensione di tutto ciò che ti circonda dallo spazio-tempo del tuo cuore.

Marie-Marthe

Fonte: https://connection-universelle.com

letto su : https://pressegalactique.com/2022/07/15/vivez-dans-lespace-temps-de-votre-coeur/

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Lascia un commento