l'alba del sesto sole

YIN & YANG NELLA CARTA ASTRALOGICA DI NASCITA: SCOPRI CHE TIPOLOGIA SEI!

| 0 commenti

Yin (si pronuncia in) e Yang (si pronuncia jǎŋ) sono due concetti fondamentali della filosofia orientale (cinese in particolare), alla base della creazione e delle qualità primordiali, un po’ come può essere considerato il Giorno e la Notte. Lo Yin e lo Yang riassumono però due “caratteri” fondamentali, e sono stati lungamente studiati anche da Carl Gustav Jung, specialmente nel loro impiego nella tecnica degli i-Ching. In questa occasione vorrei ragionare sul significato di questi due caratteri comparandoli con l’alfabeto zodiacale a cui siamo abituati, ed esprimendo una mia opinione riguardo all’osservazione della carta di nascita nella sua relazione ai concetti Yin e Yang, che cercherò tuttavia di riassumere in modo veloce.

LA GRANDE SINTESI – nei concetti di Yin e Yang abbiamo il complesso mitologema del Femminile e del Maschile. I due caratteri sono da intendersi come “polarità energetiche” che in apparente opposizione, si completano vicendevolmente; attraverso la loro unione si ha il processo della unificazione. L’equilibrio è, in grande sintesi, la relazione tra opposti (yin yang – femminile maschile) che attraverso la loro opera, realizzano nell’individuo il concetto della “completezza”. Un Essere Completo è un individuo che ha riconosciuto, o che riconosce, tutte le sue parti integranti, esprimendole nella loro totalità. Yin Yang o se preferite Femminile Maschile rappresentano uno stesso archetipo, quello della coincidentia oppositorum.

Nel carattere YANG incontriamo il principio maschile e i concetti caldo secco creativo; nel carattere YIN incontriamo il principio femminile e i concetti freddo umido ricettivo. Sono gli stessi caratteri che incontriamo nelle definizioni di maschile e femminile nella tradizione dell’astrologia occidentale. In una carta di nascita, la domificazione delle case zodiacali esprime l’equilibrio totalizzante e unificante dello Yang e dello Yin. Nel linguaggio orientale, dunque, la doppia popolarità può essere suddivisa nel tema di nascita cominciando da una suddivisione delle case zodiacali in Assi di Mono-Polarità; i numeri pari sono considerati dalla tradizione orientale “Ying” i dispari “Yang”. Da questo possiamo dedurre che sono Yang i segni Ariete Gemelli Leone Bilancia Sagittario Aquario; mentre sono Yin i segni Toro Cancro Vergine Scorpione Capricorno Pesci.

La domificazione, dunque, ci farà comprendere come le diverse case sono “relazionate” con i segni di domificazione. Avere ad esempio una Casa Uno in Toro, significa che il carattere Yin (Toro) si relazionerà con un carattere Yang (Casa Uno). La presenza di caratteri Yang-Ying rivelano una potenzialità di equilibrio… una presenza Yang-Yang un maggiore espletamento del carattere Yang… una presenza Yin-Yin un maggiore espletamento del carattere Yin.

YANG – YANG egoismo (I-VII ariete bilancia marte venere), aggressività (II-VIII toro scorpione venere plutone), invadenza (III-IX gemelli sagittario mercurio giove), autoritarismo (IV-X cancro capricorno luna saturno), eccessi (V-XI leone aquario sole urano), sadismo (VI-XII vergine pesci mercurio nettuno)

YIN – YIN vulnerabilità (I-VII ariete bilancia marte venere), freddezza (II-VIII toro scorpione venere plutone), paura (III-IX gemelli sagittario mercurio giove), passività (IV-X cancro capricorno luna saturno), rassegnazione (V-XI leone aquario sole urano), masochismo (VI-XII vergine pesci mercurio nettuno)

YANG – YIN volontà (I-VII ariete bilancia marte venere), sensibilità (II-VIII toro scorpione venere plutone), intraprendenza (III-IX gemelli sagittario mercurio giove), intuizione (IV-X cancro capricorno luna saturno), creatività (V-XI leone aquario sole urano), prudenza (VI-XII vergine pesci mercurio nettuno)

L’osservazione del tema natale può darci una indicazione su cosa esprimiamo dal punto di vista dell’identità astrologica personale. Certamente è un solo carattere che dice poco, ma può inquadrare l’umoralità e il temperamento di un individuo.

COME CALCOLARE IL TEMPERAMENTO PREVALENTE YANG O YIN – dobbiamo semplicemente contare i caratteri che sono espressi dalla carta di nascita, con particolare riferimento ad alcuni elementi “forti”. Gli elementi forti in questo calcolo sono rappresentati dalla Natura dell’Ascendente, Natura del Sole e Natura della Luna, terremo in considerazione la seguente tabella riepilogativa.

 

YANG YIN
ARIETE BILANCIA
GEMELLI SAGITTARIO
LEONE ACQUARIO
CASA UNO CASA SETTE
CASA TRE CASA NOVE
CASA CINQUE CASA UNDICISOLE MARTE
TORO SCORPIONE
CANCRO CAPRICORNO
VERGINE PESCI
CASA DUE CASA OTTO
CASA QUATTRO CASA DIECI
CASA SEI CASA DODICILUNA VENERE

Calcolo degli elementi forti – il valore è 3, dobbiamo osservare il segno dell’Ascendente, il segno di sole, marte, luna, venere e la loro presenza nelle case zodiacali. Per ogni carattere individuato daremo un valore tre, vediamo nell’esempio che segue… (carta di nascita di Lisa Morpurgo)

L’Ascendente è in Leone un segno Yang (+3); il Sole è in Toro segno Yin (+3) e si trova in casa undici, casa Yang (+3); la Luna è in Cancro in segno Yin (+3) in casa dodici, casa Yin (+3); Marte si trova nei Gemelli, segno Yang (+3) e in casa undici, casa Yang (+3); Venere è in Ariete, segno Yang (+3) e in casa dieci, luogo Yin (+3). Sommiamo semplicemente i risultati ottenuti: Yang (+15) Yin (+12)

Calcolo degli elementi minori – il valore da attribuire è +1 in riferimento ai soli segni occupati dagli altri pianeti astrologici Mercurio Giove Saturno. Mercurio è in Gemelli, segno Yang (+1); Giove è in Scorpione, segno Yin (+1); Saturno è in Bilancia, segno Yang (+1). Sommiamo semplicemente i risultati ottenuti: Yang (+2) Yin (+1)

Calcolo degli elementi generazionali – il valore da attribuire è +1 in riferimento però alle case occupate e non al segno zodiacale che li rappresentano, che ha un valore più collettivo che individuale. Dunque… Urano è in casa Nove, luogo Yang (+1); Nettuno è in Ascendente, luogo Yang (+1); Plutone è in casa Dodici quindi in un luogo Yin (+1). Dunque Yang (+2) Yin (+1)

Calcolo dell’elemento fittizio – consideriamo i nodi lunari, in particolare il Nodo Medio (Mean node) a cui diamo il valore di 1 in base al segno che occupa. Nell’esempio osserviamo un Nodo Medio in Vergine, segno Yin (+1). Quindi abbiamo Yin (+1)

Ora sommo semplicemente i valori ottenuti, come segue dalla tabella

VALORE YANG VALORE YIN
19 15

Per prima cosa c’è da fare una considerazione sui valori ottenuti. Il risultato massimo che possiamo ottenere è 34, ottenuto dalla somma totale. Difficilmente troveremo un valore assoluto, ma mai dire mai…. quindi avremo sempre un bilanciamento tra Yang e Yin. Questo ci fa intanto capire che siamo rappresentati da entrambi gli elementi. Un caso, anche questo molto raro, è un perfetto equilibrio tra Yang e Yin, si ottiene quando entrambi sono rappresentati dal valore 17/17.

VALORE 17/17 – è la combinazione dell’equilibrio, tutti gli elementi sono configurati in modo equilibrato, è indice di una grande potenzialità individuale, e conferisce un forte carisma. Stiamo di fronte a soggetti carismatici. Qui è espresso l’archetipo dell’androgino o della coincidentia oppositorum

VALORE da 25 in su – in questo caso abbiamo un eccesso di elemento, il che è sempre indice di una forte tensione e di una conflittualità, il soggetto non trova dentro di sé una compensazione adeguata e vive nello squilibrio. Uno Yang da 25 in su da un soggetto YANG-YANG; uno Yin da 25 in su da un soggetto YIN-YIN. Un soggetto YANG-YANG incarna caratteri autoritari, violenti, che distruggono gli altri; un soggetto YIN-YIN incarna caratteri malinconici, remissivi, passivi, rassegnati, che distruggono sé stessi.

TUTTI GLI ALTRI CASI danno un risultato comunque equilibrato, con una predominanza. Quindi avremo una predominanza YANG o una predominanza YIN ma comunque in un contesto di equilibrio. Nell’esempio proposto abbiamo un valore Yang 19 e un valore Ying 15. Abbiamo un soggetto Yang-Yin con predominanza Yang. Se il risultato fosse stato inverno, avremmo avuto un soggetto Yin-Yang con predominanza Yin.

LINEE GENERALI SOGGETTO CON PREDOMINANZA YANG – [INTUIZIONE + PENSIERO] soggetti forti, audaci, dotati di un carattere attivo e anche prepotente. Sono caparbi, in senso buono significa che vogliono dominare sulle cose, e si impegnano a tutti i costi per ottenerle. Sono avvolgenti e stimolanti, propositivi, coraggiosi, non si arrendono alle difficoltà che affrontano con fermezza. Sono indirizzati all’affermazione della coscienza più che alla valorizzazione dei sentimenti, nel senso che puntano di più a concretizzare aspetti materiali della vita, lasciando in secondo piano quelli emotivi. Il che non li esclude dall’esperienza affettiva, dove però dimostrano un atteggiamento pragmatico, diretto e netto. In aspetto positivo il soggetto rappresentato da Predominanza Yang è capace, diretto, risolutivo, pragmatico, razionale, amante della progettualità e delle nuove idee da realizzare, coraggioso e privo di scrupoli espone le sue idee o le sue scoperte con convinzione e con senso della sfida aperta, è proteso al confronto e alla dialettica. In senso negativo, abbiamo soggetti un po’ autoritari e cocciuti, tendenti a non ascoltare gli altri se non sé stessi, molto orgogliosi, sono carnali e materialistici, non perdonano nulla, testardi, vendicativi, molto selettivi.

LINEE GENERALI SOGGETTO CON PREDOMINANZA YIN – [SENSAZIONE + SENTIMENTO] soggetti bonari, sensibili, sognatori, emotivi, hanno una certa qualità ricettiva, sono passivi ma in senso buono, accoglienti e quindi capaci di ascoltare e di essere punti di riferimento per il sentimento dell’accoglienza e dell’abbraccio, sono persone pigre, golose, interessate ai sentimenti e alla comprensione delle emozioni, molto sensibili, conferiscono un ruolo predominante alle tematiche emotive. Sono amanti della casa o dei luoghi abitudinari, hanno ritmi lenti, scadenzati, la loro pigrizia è anche sintomo di mitezza, difficilmente si lasciando andare a diatribe violente, amano evitare contrasti e quindi possono apparire defilati. Ma questo non li esime nell’avere grandi progetti ed elevatissimi ideali, solitamente umanitari, un po’ utopici, ma comunque nobili. Sono molto sensuali, attenti ai particolari, materni in un certo senso, pronti a perdonare e a dare tante occasioni a chi sbaglia. In aspetto positivo il soggetto è accogliente, accomodante, disponibile, aperto alle relazioni e desideroso di sperimentare l’amore, ma lo fa accettando l’altro e senza un carattere predominante. In aspetto negativo conferisce arrendevolezza o un certo atteggiamento malinconico e depresso nei momenti della sfida o delle difficoltà, in questo caso ci si sente spaesati, confusi, si preferisce il nascondimento e l’isolamento piuttosto che la partecipazione.

L’argomento è molto vasto e tanto si potrebbe dire su questi due elementi e come studiarli in un tema di nascita. La brevità del blog non me lo consente, ma ritornerò a parlarvi di questi due caratteri, con altri calcoli interessati e altre curiosità da esplorare insieme.

Astro✰Blogger Francesco

Francesco Faraoni – saggista e scrittore appassionato di astrologia umanistica, psicologia junghiana, olismo, mitologia e psicologia del profondo

Fonte : https://www.stellarium.info/2018/09/29/yin-yang-astrologia/

La Mente Estesa
Il senso di sentirsi osservati e altri poteri inspiegati della mente umana

Voto medio su 3 recensioni: Buono

€ 14,00

Human Matrix
Studi scientifici sull’evoluzione quantica
€ 16,50

 

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.