Cammina Nel Sole

l'alba del sesto sole

Settembre 2015 “IL CICLONE CHE DOVETE OSSERVARE”

| 9 commenti

ciclone-cleopatra

 

C’ e sfiducia tra color che son sospesi …tra chi è al centro della separazione e non sa da che parte stare …sfiducia che le cose  non vadano come si aspettava che andassero…senza sapere che in questo momento  è proprio NEL MEZZO che bisogna stare…Adesso in alcune persone  c’è tanto dubbio…che  quasi mettono in discussione il percorso fatto e anni di conoscenze spirituali e consapevolezze …solo perchè la tridimensionalità mai come adesso turba profondamente la carne … le emozioni e la mente…Non è un bel sentire… dubitare è umano…ma gettare la spugna è diabolico…non credere più  a nulla di quello che sta accadendo… vuol dire fare il gioco dell’avversario…far vincere la  mente…La mia posta tuttora è in “crisi”…e leggere i vostri messaggi di resa passiva e di dubbi…non è piacevole..Non posso credere per voi …nè avere fede al vostro posto…ne esortarvi a continuare a credere…lo faccio da tempo…eppure continuate a dubitare …ma posso consigliarvi  di rimanere al centro…di non prendere decisioni di cui potreste pentirvi…Rimanete osservatori della vostra attuale  realtà…dei vostri limiti… dei vostri fallimenti…delle vostre perdite…non consideratele punizioni ma semplicemente rivisitazioni infinite della vostra creazione…questa Grande Purificazione è lunga ed estenuante…ma se vi mettete in ascolto …potrete oggi osservare piccole meraviglie nella vostra vita che non avete mai visto…merito del vostro risuonare con questo processo meraviglioso…Se diventate parte integrante del vortice di un ciclone non potrete mai apprezzare …quello che è al centro…mettetevi nell’occhio del ciclone in quella zona nulla dove vi è permesso osservare il turbine che vi gira intorno e rimanete immobili …Prima o poi il vortice perderà la sua forza e finalmente avrete chiara la strada da intraprendere…SETTEMBRE è IL CICLONE CHE DOVETE OSSERVARE…siate fermi nel suo occhio…e nulla vi potrà accadere che non possiate superare…Dopo sarete liberi di scegliere…

Con fede

Cammina nel Sole (Maria Rosaria Iuliucci)

Testi di Maria Rosaria Iuliucci

Riproduzione consentita con citazione della fonte.

9 commenti

  1. grazie delle tue riflessioni … condivido il tuo sentire !!! lasciamo che tutto scorra !!!Sofia

  2. Grazie per aver condiviso con me il tuo sentire, effettivamente é un momento in cui mi sento smarrita ma seguirò il tuo prezioso consiglio è rimarrò ferma nell’attesa e con la speranza che le cose evolvono al meglio, per ritrovare la via. Manuela

  3. Giusto quello che affermi!!! Anche quando si attende di dare alla luce una nuova vita sembra che il tempo non finisca mai… soprattutto quello delle doglie è un tempo lunghissimo, ma non possiamo abbandonare… ci si sente come non ci si è mai sentiti…! Finito tutto però si dimentica il dolore attraversato e la gioia prende il suo posto. Qualunque traguardo da raggiungere in questa esistenza ha alle sue spalle dolori o sofferenze, comunque prove che richiedono presenza, chiarezza d’idee e d’intenti… usciti dal tunnel o ciclone che sia… ci si ritrova più forti di prima.
    Grazie a te! Luana

  4. Non so che pensare perche’ nell’occhio del ciclone ci sono stata per tanto tempo qualche anno fa dopo una terribile esperienza che,in famiglia ,ci ha destabilizzato tutti.Ora pero’ e’ come se per noi la vita si fosse ritinta di roseo.Cambiamenti radicali ma in positivo,nuova consapevolezza Certo pero’ con quello che si vede nel mondo non c’e’ da stare tranquilli ne’ possiamo rimanere insensibili .Il desiderio piu’ profondo e’ che finalmente arrivi per tutti il nuovo paradigma con un’epoca di Pace e benessere.Forse ognuno di noi deve passare nel ciclone in momenti diversi.

    • Condivido Dania. Chi c’è già passato e ha integrato la frequenza di consapevolezza necessaria, non deve ripetere lo stesso lavoro. In ogni caso ci sono tanti cicloni che si susseguono, piccoli, medi, grandi e giganti. E’ possibile che, se per ora la maggior parte delle persone vive cicloni giganti, altri li vivano medi o piccoli, ma sempre se serve alla consapevolezza. Chi ha già fatto questo lavoro ha compreso…

  5. Pingback: Dov’è Dio …Kryon 6 settembre 2016 | Cammina Nel Sole

  6. Pingback: Dove è Dio ???… Kryon 6 settembre 2015 | Cammina Nel Sole

  7. Ricordiamoci che tutto dipende da noi e dal nostro rapporto con la paura. C’è una luce innata dentro che ha il potenziale di risplendere sempre, alimentiamola ogni giorno per sentirci più forti e per ricordare a tutti la propria. Lasciamo giocare e ridere il nostro bambino interiore con fiducia, lui non ha paura della tempesta perchè sa di essere protetto dall’Amore.

  8. Grazie, le tue parole sembrano o forse sono scritte apposta per me e la situazione che sto vivendo…
    Non è facile ma voglio provare a seguire il tuo consiglio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: